Attiviamoci a vivere - Riflessioni sul vero modo di vivere
 
Stai leggendo il giornale digitale di Mattioli Vasto su
Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

Mattioli Vasto Riflessioni 05/04/2018 05/04

Attiviamoci a vivere

Riflessioni sul vero modo di vivere

 Negli ultimi anni la società è entrata in un’orrida fase di stallo. Dopo le conquiste dei secoli scorsi, incautamente abbiamo smesso di preoccuparci della nostra vita. Siamo regrediti nella convinzione che tutto vada bene, che i giorni debbano scorrere così come scorrono e che, se un diritto viene negato dalla legge, c’è un motivo autorevole. Siamo rassicurati dall’apice dello sviluppo umano e ci convinciamo che il male che tutti accomuna è solo quello che fa più audience.

Convinzione collettiva è che questo sia il vero modo di vivere. Niente può mutare; noi dobbiamo semplicemente farci strada in un ambiente che riteniamo sicuro e familiare. Lo stesso poteva pensare un nobile francese del ’700, immerso nella sua normalità, forte dei suoi privilegi. Sappiamo poi come è andata a finire. La lezione è che tutto può cambiare improvvisamente visto che il sistema lo abbiamo creato noi e sempre noi possiamo demolirlo o trasformarlo. Dobbiamo smettere di boccheggiare, dobbiamo riemergere da questa lunga apnea dell’illusoria quotidianità autoprodotta. Dobbiamo scoprire chi siamo davvero e che cosa vogliamo.

Siamo esseri umani necessitanti di felicità e libertà. Spesso subordiniamo la nostra esistenza a sistemi “schiavistici” da noi stessi prodotti. Non è forse l’uomo ad aver dato vita allo Stato rinunciando a uno stato di natura in nome della pace, della tranquillità, della libertà e della giustizia? Non è forse il denaro una mera convenzione umana? L’artificio umano si è rivoltato contro l’umanità, traendo da essa il suo stesso nutrimento. Siamo divenuti schiavi di ipotesi da noi create. L’uomo non è libero. Chi sembra libero è in realtà ben più asservito degli altri.

Smettiamo quindi di vivere passivamente e ricominciamo a prenderci le nostre giornate, i nostri diritti, la nostra esistenza. E’ arrivato il momento di riscoprire l’uomo. La strada per ritrovare l’umanità è lunga; c’è un intero mondo da sottoporre a “disintossicazione”. E’ auspicabile iniziare subito, vivendo davvero, cercando emozioni effettive e desiderate.

 

Andrea Benedetti


Condividi questo articolo





edit

Scrivi su Scuolalocale clear remove

Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

doneChiudi
Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

Invia la tua Idea clear remove

Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
account_circle
pin_drop
Seleziona il tuo Istituto

Seleziona l'ambito della tua idea

mode_edit

thumb_up

La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

Grazie!

doneChiudi
Chiudi
Chiudi