Roma, sei magica! - Resoconto della partita Roma - Barcellona dell’11 Aprile
 
    Stai leggendo il giornale digitale di Mattioli Vasto su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    Mattioli Vasto Sport 23/04/2018 23/04

    Roma, sei magica!

    Resoconto della partita Roma - Barcellona dell’11 Aprile

     E' tutto vero! L’undici aprile, allo stadio olimpico di Roma, si è disputata una delle partite più epiche di questa stagione e della storia della Champions League.

    La Roma, dopo il bugiardissimo 4 a 1 dell'andata a favore del Barcellona, ribalta tutto e fa 3 a 0, centrando la qualificazione e raggiungendo la semifinale. E' una data storica per il popolo giallorosso che non vedeva la semifinale dall'anno 1983/84.

    Ma passiamo al film della partita: in campo si è vista una squadra sola, la Roma. I giallorossi partono forte. Dopo appena sei minuti di gioco il capitano della Roma, Daniele De Rossi, pennella un lancio verso Edin Dzeko che, dopo uno stop, a seguire batte Ter Stegen. La difesa blaugrana, non apparsa in gran forma, viene messa più volte in difficoltà dalla squadra di Di Francesco, ma regge sul punteggio di 1 a 0 fino al 45°. Nella ripresa la Roma ci crede e al 58°, sempre Edin Dzeko, apparso in serata di grazia, viene atterrato in area da Piquè: è calcio di rigore. Dal dischetto il capitano non sbaglia e suona la carica. Lo stadio gremito scalpita sempre di più, i tifosi giallorossi cantano per incitare la propria squadra alla rimonta che diventerà realtà a otto minuti dal 90°, quando il difensore Kostas Manolas, anch'egli autore di una splendida partita, la insacca di testa su calcio d'angolo. E' 3 a 0.

    A questo punto bisogna tenere il risultato, ma è un gioco da ragazzi per una Roma apparsa così brillante. Al triplice fischio il boato dell'Olimpico è enorme, la “remuntada”, come direbbero in Spagna, è completata. I giocatori si abbracciano, chi sorridente, chi in lacrime, chi non ancora riesce a capire se si tratta della realtà o di un sogno. Probabilmente si tratta di un sogno dal quale nessuno dei romanisti vuole essere svegliato.


    Mario Minicucci


    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi