Per salvare una vita basta una mano - Incontro con l’infermiere Ciro Sperinteo per imparare le manovre di primo soccorso
 
    Stai leggendo il giornale digitale di Mattioli Vasto su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    Per salvare una vita basta una mano

    Incontro con l’infermiere Ciro Sperinteo per imparare le manovre di primo soccorso

    L'infermiere Ciro SperinteoPochi istanti possono fare la differenza tra la vita e la morte. Semplici manovre che si possono apprendere facilmente. Ce ne ha parlato Ciro Sperinteo, infermiere del Pronto Soccorso dell'Ospedale di Vasto.

    L'incontro è stato introdotto analizzando i dati relativi alla situazione del primo soccorso in Italia. Si è sottolineato come siano ancora frequenti i casi in cui le persone non vengono soccorse immediatamente, ma solo all'arrivo dell'Ambulanza. Questa mancanza di tempestività nell'intervento salvavita può causare gravi conseguenze, quali danni cerebrali, paralisi, perdita dell'uso della parola, dell'equilibrio, degli arti e, in alcuni casi, la morte. L'unico modo per ridurre le percentuali di decesso è quello di istruire la popolazione, insegnando le manovre più semplici e fondamentali.

    Possiamo avere un esempio tangibile dell'efficacia di questa modalità grazie allo spot realizzato da Rowan Atkinson, meglio conosciuto come Mr Bean. Egli ha infatti mostrato, in un breve video, come sia facile salvare una vita. Grazie ai proventi delle donazioni ricevute, sono stati distribuiti centinaia di defibrillatori. Migliaia di persone sono state istruite per effettuare manovre base del primo soccorso. L'anno successivo, i decessi in seguito a perdite di coscienza, in Inghilterra, sono diminuiti del 90%.

    Sperinteo ci ha quindi fornito le nozioni base per compiere le manovre salvavita, insieme alla sequenza delle azioni d'obbligo in caso di emergenza, come verificare se il paziente è cosciente e respira e chiamare il 118. Ci sono stati mostrati i comportamenti da adottare in caso di perdita di coscienza o ostruzione delle vie aeree, nei bambini, nei lattanti e negli adulti di diversa costituzione. Siamo poi passati alla parte pratica. Ognuno dei presenti ha potuto sperimentare sui manichini le operazioni apprese in precedenza, approfittando dei preziosi suggerimenti dell'esperto.

    "Siamo esseri umani" conclude Ciro Sperinteo "e ci facciamo prendere dalle emozioni. In situazioni di emergenza, ho visto tanti leoni diventare conigli. Ma altrettanti conigli possono trasformarsi in giganti, e riuscire a preservare il futuro di una persona. Sono sicuro che voi farete parte della seconda categoria".

    Ognuno di noi è uscito dall'Auditorium più formato e consapevole. Da oggi in poi, sulle strade della nostra città, ci saranno 50 persone in più capaci di salvare una vita.

    di Sara Della Gatta

    di Sergio Lombardi


    Parole chiave:

    emergenza , primo soccorso , salvataggio , vita

    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi