"C’è posto anche per te": un messaggio di accoglienza e inclusione - Spettacolo messo in scena dal Gruppo Giovani di Santa Maria del Sabato Santo
 
    Stai leggendo il giornale digitale di Mattioli Vasto su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    "C’è posto anche per te": un messaggio di accoglienza e inclusione

    Spettacolo messo in scena dal Gruppo Giovani di Santa Maria del Sabato Santo

     Il 24 marzo, alle ore 20:00, presso il Teatro della parrocchia Santa Maria del Sabato Santo, si è tenuta la rappresentazione teatrale "C’è posto anche per te", rivisitazione di un noto spettacolo teatrale. È stata una giornata straordinaria per il gruppo giovani e i bimbi della parrocchia: 14 ragazzi hanno recitato mentre altri hanno collaborato alla regia, alle luci, al trucco e al parrucco. Il coro della chiesa ha contribuito registrando la canzone iniziale. Lo spettacolo non sarebbe andato in scena senza la preziosa regia di Massenzio Terranova, che ha riadattato il copione originale per i ragazzi supportandoli dall'inizio alla fine. Terranova non è stato l'unico ad aver dato ai partecipanti la forza necessaria per proseguire, ringraziamenti vanno anche a Giovanni Marco D'Ercole, che ha aiutato con la scenografia, Lino D'Avino, che ha agevolato i giovani attori ad esprimersi al meglio attraverso la musica, e Giovanna Mattucci, che ha cucito parte degli abiti di scena.

    I ragazzi si sono impegnati costantemente da novembre fino al giorno dello spettacolo. Agitazione naturale per il debutto soprattutto per quelli che sono saliti su di un palco per la prima volta. Cominciata la rappresentazione, le paure e le incertezze sono svanite lasciando spazio alla felicità di vivere una bella esperienza insieme. Tutto è andato come doveva andare, gli spettatori si sono divertiti applaudendo e congratulandosi con i giovani attori per la recitazione e per la bella serata trascorsa.

    "Questa è stata la mia seconda esperienza teatrale con questo fantastico gruppo” racconta Alessia “Grazie a voi sono riuscita a tirare fuori una parte che non conoscevo di me. Mi sento più sicura perché ho eliminato il lato più timoroso di me. Ho conosciuto nuove persone con un carattere meraviglioso con le quali è sempre bello stare insieme".

    "Per la prima volta ho partecipato ad uno spettacolo con questo fantastico gruppo. Ho conosciuto persone di cui ti puoi fidare, che ti aiutano nel momento del bisogno”, aggiunge Nicholas, “Questo spettacolo è stato importante per me perché ho provato emozioni uniche. All'inizio l'ansia era tanta, ma dopo la prima scena è passato tutto. Devo ammettere che una cosa del genere la rifarei più volte, perché mi sono trovato benissimo”.

    "Per me questa è stata la prima esperienza in un teatro di queste dimensioni” -conclude Miriam- “Inizialmente ero molto nervosa poiché mi ero proposta per gioco e non pensavo di arrivare fin qui. Allenandomi e provando costantemente sono riuscita a far venir fuori una parte del mio carattere che non sapevo di avere. È stata un'esperienza meravigliosa da rifare sicuramente. Ci siamo supportati l'un l'altro e abbiamo creato un fantastico gruppo. Siamo maturati non solo dal punto di vista recitativo, ma anche dal punto di vista relazionale.".

    di Giulia Di Paolo


    Parole chiave:

    accoglienza , inclusione , iniziative , teatro

    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi