Basilio Astulez e la forza dirompente della coralità - Seconda edizione de "La scuola che canta": presenti i 4 Licei musicali abruzzesi
 
    Stai leggendo il giornale digitale di Mattioli Vasto su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    Mattioli Vasto Musica 13/05 13/05

    Basilio Astulez e la forza dirompente della coralità

    Seconda edizione de "La scuola che canta": presenti i 4 Licei musicali abruzzesi

    L'intervista al Maestro Basilio Astulez (foto di Terenzio Ranalli)

    Musica, coralità, energia, scambio ed entusiasmo. Forse sono proprio queste le parole che descrivono al meglio la giornata di ieri, sabato 11 maggio, in cui i cori dei quattro Licei musicali abruzzesi hanno partecipato alla seconda edizione de “La scuola che canta, iniziativa di rilevanza regionale e nazionale promossa dal Liceo Musicale di Vasto in collaborazione con l’ARCA (Associazione Regionale dei Cori Abruzzesi) e la Feniarco (Federazione nazionale delle Associazioni Corali Nazionali). Ospite d’eccezione il direttore internazionale Basilio Astulez Duque che, con grande carisma, ha saputo coinvolgere i 300 giovani coristi in un’esperienza mozzafiato. A seguito di un workshop tenuto dal Maestro, a fine giornata si è svolto un mega concerto all’insegna di una coralità coreografica molto coinvolgente. Non sono mancate anche le esibizioni dei singoli cori del Liceo Musicale di Teramo (direttore, prof. Edmondo Di Giovannantonio), di Pescara (direttore, prof.ssa Carla Albieri), de L’Aquila (direttore, prof.ssa Rita Alloggia) e di Vasto (direttore, prof.ssa Tania Buccini).

    Qualche domanda al Maestro Basilio Astulez Duque è stata d’obbligo, almeno per scoprire alcuni segreti della sua esperienza personale.

    Come è nata la sua passione per la musica?

    Ho cominciato a cantare in un coro di voci bianche da bambino. Ho sempre studiato musica accanto agli studi tradizionali. Nel momento in cui ho cambiato la voce, ho smesso di cantare per due anni e nel frattempo ho studiato pianoforte in Conservatorio. In seguito, ho ripreso a cantare in un coro giovanile.

    Un maestro ispiratore?

    Non ho un solo maestro di riferimento, ne ho vari. Ho assimilato molte esperienze dall’Europa, dall’Asia e dall’America. In Italia Il concerto finaleapprezzo molto Lorenzo Donati, Carlo Pavese e Luigi Leo.

    Da quanto tempo si occupa di cori? Ha sempre svolto questo lavoro?

    Ho cominciato a dirigere a 18 anni, quindi lavoro con i cori da ben 25/30 anni.

    Cosa ne pensa di questa esperienza sulla coralità giovanile italiana?

    Sono veramente soddisfatto di quello che abbiamo fatto oggi. È stata una giornata di intenso lavoro e possiamo dire che è stato realizzato un piccolo miracolo: far cantare insieme ben 300 coristi.

    Un consiglio che si sente di dare a noi giovani coristi?

    Cantare, cantare sempre e ascoltare tantissimo, non solo il vostro specifico coro, ma anche tanti altri. Non perdete mai l’entusiasmo verso questo meraviglioso mondo che è il mondo corale.

    di Lorenzo De Cinque

    Video - Omnia vincit Amor - "la Scuola che Canta"

    Concerto in occasione della seconda edizione de "la Scuola che Canta".


    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi