La musica Ambient: tono e atmosfera protagonisti dei brani - Storia e caratteristiche di un eccentrico genere musicale
 
    Stai leggendo il giornale digitale di Mattioli Vasto su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    Mattioli Vasto Musica 10/01 10/01

    La musica Ambient: tono e atmosfera protagonisti dei brani

    Storia e caratteristiche di un eccentrico genere musicale

     Normalmente, quando ascoltiamo un qualsiasi genere musicale, ci aspettiamo un forte coinvolgimento emotivo: ci abbandoniamo tra le note e lasciamo vagare i nostri pensieri tra le melodie del brano che stiamo ascoltando.

    La musica può regalare gioia, allegria, euforia e persino energia, tuttavia può anche trasmetterci emozioni negative come tristezza, malinconia e amarezza fino all’inquietudine e alla paura. Quando ascoltiamo la musica, siamo abituati a provare emozioni forti sia quando sentiamo una canzone alla radio che quando guardiamo un film horror dalla colonna sonora cupa e macabra. D’altronde, il concetto di musica è direttamente correlato alle emozioni e ai sentimenti anche se ciò non implica che si debba trattare sempre di sensazioni forti.

    È proprio da ciò che ha origine la musica Ambient, un genere musicale che, a differenza di qualsiasi altro stile melodico, pone come interesse principale delle sue produzioni il tono e l’atmosfera anziché il ritmo e la struttura. Ne esce fuori una musica che si propone con un approccio delicato ed un andamento melodico generalmente lento, quasi stazionario, in grado di suscitare l’appagamento dei sensi ed il relax.

    Questa particolare tipologia di musica, che prende piede in Europa già dagli anni ’70, esprime uno stile a dir poco psichedelico, con la caratteristica di essere capace di andare incontro a numerosi livelli di attenzione nell'ascolto senza esaltarne uno in particolare. Uno stile che, per quanto moderato, nasce da un’idea molto eccentrica e sfocia in un’ampia categoria di sottogeneri quali l’Ambient house, l’Ambient techno, la Biomusic, il Chillout e il Downtempo.

    L’Ambient potrebbe sembrare un genere piatto e indefinito ma, in realtà, questo genere è ben diverso dalla “musica da ascensore” o dai jingle che sentiamo al supermercato. Queste categorie musicali di poco conto, invece, prendono il nome di musica Muzak che rappresentano l’esatto antipodo dell’ambient. La Muzak Holding Inc. è stata la prima azienda musicale ad arrangiare ed orchestrare melodie familiari al pubblico in maniera leggera e divertita causando così, per gli ascoltatori più giudiziosi e gran parte dei compositori, la perdita di interesse per il genere ambient facendo sì che venisse reputata come musica non più degna di attenzione.

    Dopo 50 anni, nonostante una popolarità piuttosto altalenante, ancora oggi l’Ambient ha conservato la sua peculiarità ed eccentricità e non sono pochi gli appassionati del genere. Ecco le parole di uno dei più importanti e famosi compositori ambient, Brian Eno:

    «Un ambiente si definisce come un'atmosfera o un'influenza che circonda: una tinteggiatura. È mia intenzione produrre pezzi originali, palesemente (non esclusivamente) destinati a particolari momenti e situazioni, come il progetto di costruire un piccolo ma versatile catalogo di musica d'ambiente adatta a un'ampia varietà di umori e di atmosfere».

    di Giuseppe Di Lella


    Parole chiave:

    atmosfera , emozioni , musica , rubrica

    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi