Questione Impeachment: Trump schiva il proiettile? - Approfondimento sulla messa in stato di accusa del presidente statunitense
 
    Stai leggendo il giornale digitale di Mattioli Vasto su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    Questione Impeachment: Trump schiva il proiettile?

    Approfondimento sulla messa in stato di accusa del presidente statunitense

     L'Impeachment è un termine che deriva dalla lingua inglese e che in italiano è traducibile come messa in stato di accusa. E’ un istituto giuridico, presente in diversi Stati del mondo, col quale si prevede il rinvio a giudizio di titolari di cariche pubbliche qualora si ritenga che abbiano commesso determinati illeciti nell'esercizio delle loro funzioni.

    Nell'ordinamento giuridico statunitense, soggetti passivi dell'impeachment (sottoposti al procedimento) sono i componenti del potere esecutivo, dal presidente al vicepresidente fino ai funzionari delle amministrazioni statali, e i giudici intesi come membri delle giurisdizioni federali. I soggetti attivi dell'impeachment (promotori del procedimento) sono invece la Camera dei Rappresentanti, investita della funzione di discutere i presupposti dell'accusa ed eventualmente elevarla, e il Senato investito del ruolo di giudice. Se a esservi sottoposto è il presidente degli Stati Uniti presiederà il senato il Presidente della Corte suprema. Il problema principale dell'impeachment è la definizione degli illeciti: tradimento, corruzione, gravi crimini e misfatti. Le sanzioni contemplate sono la rimozione o destituzione dalla carica e l'interdizione dai pubblici uffici.

    Irriverente copertina della rivista statunitense Time

    Il primo fu Andrew Johnson nel 1868, a cui seguì nel 1974 Richard Nixon, il quale decise di dimettersi dopo lo scandalo del Watergate. Poi fu la volta di Bill Clinton per lo scandalo sessuale legato a Monica Lewinsky (1998) e oggi è proprio Donald Trump ad affrontare le accuse che gli hanno rivolto i Democratici. Accuse che possono essere riassunte in due punti; la prima si riferisce alla pressione che ha esercitato sul presidente ucraino Zelensky affinché aprisse un’indagine su Joe Biden, suo possibile rivale politico alle prossime elezioni presidenziali del 2020. La seconda riguarda il tentativo che Trump ha compiuto per ritardare e ostacolare le indagini del processo per impeachment, un processo politico che ha come scopo quello di individuare possibili abusi di potere da parte del Presidente degli USA in carica.

    Il meccanismo costituzionale per l'impeachment è stabilito nel secondo articolo della quarta sezione della costituzione degli Stati Uniti la quale recita: “il Presidente, il Vice Presidente e tutti gli Ufficiali civili degli Stati Uniti, devono essere rimossi dall'incarico per impeachment e condanna per tradimento, corruzione o altri reati e reati gravi.” Il primo capo d’accusa, riguardante l’abuso di potere, è stato approvato nella Camera dei deputati con 230 voti favorevoli e 197 contrari; il secondo, ossia ostruzione alle indagini del Congresso, con 229 voti a favore e 198 contrari.

    Ma se la Camera dice sì all’impeachment, il Senato ha concluso il processo con l’assoluzione di Trump. Così Brad Parscale, il responsabile della campagna del Presidente, canta vittoria dopo l'assoluzione al Senato dalle accuse d'impeachment. "Il presidente Donald Trump è stato totalmente scagionato ed è ora di tornare al lavoro per il popolo americano. Questa orribile disavventura è stata una tattica elettorale per invalidare il voto del 2016 di 63 milioni di americani ed è stato un evidente tentativo di interferire nelle elezioni del 2020". I sondaggi indicano, inoltre, che la popolarità di Trump è rimasta stabile. Ed è forse è proprio questo il motivo che ha spinto i Democratici a compiere una tale accusa verso l’attuale Presidente. Attualmente come tutto questo influenzerà il voto non si può sapere, ma gli americani decideranno a novembre se condannare o meno il loro Presidente.

    di Martina Ferrin


    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi