Piccole donne: rivisitazione di un classico immortale - Piccole donne, un classico molto moderno
 
    Stai leggendo il giornale digitale di Mattioli Vasto su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    Piccole donne: rivisitazione di un classico immortale

    Piccole donne, un classico molto moderno

    Piccole donne” è un film del 2019 diretto da Greta Gerwig. Questo è il settimo adattamento cinematografico dell’omonimo libro di Louisa May Alcott, scritto nel 1868.

    Una delle caratteristiche principali dei classici è quella di rimanere sempre attuali. La storia delle quattro sorelle, Meg, Jo, Beth e Amy, conosciuta in tutto il mondo, ha appassionato moltissime generazioni di lettori, ma adesso può appassionare anche milioni di spettatori.

    Ai tempi della Guerra Civile Americana, le quattro sorelle vivono in una piccola cittadina del Massachusetts. Le ragazze, molto unite nonostante i loro caratteri alquanto differenti, proveranno ad inseguire e realizzare i loro sogni ma saranno costrette a fare i conti con la società e la cultura del tempo.

    Questo film insegna l’importanza della solidarietà fra sorelle, imparando a mettere da parte tutti i litigi, che quotidianamente si possono riscontrare nella vita familiare, per accorrere nel momento del bisogno.

    E' uno di quei film che mette in luce non tanto i successi quanto gli ostacoli che si incontrano sul percorso verso l'autonomia femminile, e più in generale le conseguenze sociali ed individuali della mancata indipendenza economica delle donne.

    Trasmette il valore della fiducia in noi stessi, infatti siamo molto più di quello che appariamo. Le donne non sono oggetti da decorare e da portare a spasso, ma persone con passioni e virtù e dotate di intelligenza e capacità. È capace di insegnare a moltissime generazioni di ragazze ad essere se stesse, a non aver paura di andare controcorrente o cadere.

    Infine illustra il peso reale della speranza. Quando sembra che tutto vada a rotoli, non dobbiamo scoraggiarci, ma dobbiamo avere la forza di rialzarci. Le cose belle succedono davvero, soprattutto quando ormai non ci credevamo più.

    Dai costumi al linguaggio, senza tralasciare l'eccellente cast, “Piccole donne” è una versione che potenzialmente potrebbe piacere a tutti, adulti e ragazzi.

     

    di Angelica Cozzolino

    di Giulia Di Paolo


    Parole chiave:

    classico , film , moderno , piccole donne

    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi